Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   MONTE BIANCO 9, per la Cresta delle Bosses, 21/09/2017
Inserisci report
Onicer  sorega   
Regione  Francia
Partenza  Chamonix, Funivia di Bellevue  (1800 m)
Quota attacco  3164 m
Quota arrivo  4810 m
Dislivello della via  1620 m
Difficoltà  F+ ( pendenza 45° / II in roccia )
Esposizione in salita Varia
Rifugio di appoggio  Rif. Tete Rousse
Attrezzatura consigliata  da alpinismo facile
Itinerari collegati  nessuno
Rischio valanghe  1 - Debole
Condizioni  Eccellenti
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento Ultimo Bianco di questa lunga stagione estiva! Il trenino del Nid d'Aigle è chiuso già dal 3 settembre scorso e la funivia di Bellevue chiuderà domani, domenica 23 settembre insieme al Rif. Tete Rousse. Resta invece aperto fino all'1 ottobre il Rif. Gouter. Le nevicate dei giorni scorsi, oltre ad aver abbassato le temperature hanno dato un bel cambiamento di immagine al già maestoso spettacolo del Monte Bianco. La salita da Bellevue è stata fatta passando dallo Chalet dell'Are, un po' più lunga che passando per le Rogne, ma sicuramente un po' più facile. C'è più neve tra i 2500 e i 3500 m che non più in alto dove probabilmente è stata spazzata dal vento. Gli accumuli arrivano fino ai 40 cm circa. Tutta la traccia è in eccellenti condizioni. Il Canale del Gouter si passa con bella traccia ascendente e tutto il successivo sperone si sale coi ramponi facilmente, molto di più che non un paio di settimane fa quando la poca neve obbligava all'uso dei ramponi, ma gli stessi davano fastidio sulle rocce. Oltre il Rif. Gouter la traccia è stupenda su neve ben pressata e anche la Cresta delle Bosses è in ottime condizioni. Insomma ora che la stagione volge al termine ci sono le condizioni migliori di tutto l'anno! Un bel colpo per il giovane ed entusiasta Michael alla sua prima esperienza alpina!

Foto 1: Una cordata nei pressi della vetta
Foto 2: La sinuosa cresta delle Bosses
Foto 3: Il passagggio del crepaccio a quota 4600 m circa

Altre foto a questo link:
https://www.facebook.com/mauro.soregaroli/media_set?set=a.10214892799819978.1073742068.1426945726&type=3&pnref=story
Report visto  1988 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report