Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Vajo dell Acqua (Bianco)+Cresta Zevola Tre Croci, 19/04/2015
Inserisci report
Onicer  pelle2005   
Regione  Veneto
Partenza  Parcheggio rifugi battisti  (1248 m)
Quota attacco  1276 m
Quota arrivo  1976 m
Dislivello della via  800 m
Difficoltà  PD+ ( pendenza 45° / I in roccia )
Esposizione in salita Nord-Est
Rifugio di appoggio  Battisti
Attrezzatura consigliata  piccozza e ramponi e casco, date le condizioni e difficolta base non serve altro
Itinerari collegati  nessuno
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Accettabili
Valutazione itinerario  Buono
Commento Ormai si riesce ad arrivare in macchina fino al parcheggio del rifugio battisti, che lasciamo alle 5e30. Da li si va verso il rifugio e poi sul 120 verso sud giungendo in breve all’attacco: iniziamo a salire ore 6. Ieri ha fatto qualche cm di neve, e questa renderà il paesaggio più pittoresco (mughi incrostati di neve, rocce stile scottish) ma la salita più ravanosa: la neve sotto non ha rigelato. E così la salita sarà affondando mediamente tra i 20 e 30 cm, alcuni punti di piu, altri di meno, (battuto traccia noi) fino agli ultimi 10m di dislivello su ottima neve dura ura. Ore 7e40 fuori.
Pausa in cima chiacchierando con lo skialper che ci ha seguito, poi partenza per la cresta verso nord, verso cima tre croci, su neve non malaccio, ma con ponti di neve su mughi che spesso crollano e intrappolano la gamba. Cima tre croci raggiunta ore 8e40.
Discesa anche lei da tracciare, cresta verso nord est, poi ravanata nei mughi a cercare il punto giusto per immettersi sul versante nord di cima tre croci, sul quale con ripida discesa si giunge infine alle dune di neve verso passo della lora, 9e15. Giu dritti su neve bagnata da zoccolo assicurato e ciccione, numerose cadute e infine al rifugio per una bella birra di metà mattina.
Meteo: fresco, siamo saliti con le nubi che ci inseguivano, salivano piano piano e dalla cima ci hanno regalato il tappeto di nuvole sotto di noi. D’altronde poi al passo della lora eravamo nella nebbia, e dopo sotto a questo tappeto. Ma magico il tappeto.

Andrea e Fiorella

Qui altre foto:
https://plus.google.com/u/0/photos/103130992103249740937/albums/6140049461525176561
Qui racconto:
http://andreaintrip.blogspot.it/2015/04/una-boccata-dambiente-vaio-dell-acqua-e.html
Report visto  1984 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report