Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Barre des Ecrins e Dome de neige, 11/08/2013
Inserisci report
Onicer  pelle2005   
Regione  Francia
Partenza  Prè de Madame Carle  (1874 m)
Quota attacco  2542 m
Quota arrivo  4101 m
Dislivello della via  2227 m
Difficoltà  AD- ( pendenza 45° / III in roccia )
Esposizione in salita Nord
Rifugio di appoggio  Refuge du Glacier Blanc
Attrezzatura consigliata  Normale da alpinismo
Itinerari collegati  Barre des Ecrins (4101m), Via normale
Rischio valanghe  1 - Debole
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Alzo un po il grado, solo PD+ e II mi pare generoso.

In attesa della traversee royale, riscaldamentonel delfinato. E che riscaldamento.

Arriviamo a Pre de madame carle e troviamo acqua sulla strada, nel parcheggio, ma quanta ce ne è?! Alle 15e30 siamo in marcia, dopo due ore al Refuge du Glacier Balnc. Non si sta male, ma credevo saremmo stati meglio. Di certo meglio che al Refuge des Ecrins (anno scorso).

Ci lasciano la colazione sul tavolo, alle 2e30 ci mettiamo in marcia. Sappiamo essere la prima parte del ghiacciaio ricca di crepacci, ma il passaggio è ancora agevole. Alle 6 albeggia, che siamo a metà parete della salita. Alle 7 siamo alla Breche Lory. Credevo più difficile la parte di roccia iniziale. In realtà qualche altro passo non banale lo si trova sulla restante cresta. Cresta sempre esposta, e la nord scende ripida più di quello che sembri osservandola da sotto!

Saliamo ramponi ai piedi, ma si poteva fare senza, qualche protezione veloce sugli spuntoni e alle 8e45 siamo in vetta. Salita accompagnata da un vento fastidioso, ma sereno.

La discesa è ben più lunga della salita (sempre piu facile salire che scendere) e ci impieghiamo mezzora in piu. Calata di 20m per tornare sulla breche Lory (si trova piu di una sosta).
NB: ci sono diversi punti di calata, a seconda di quale si sceglie puo servire anche una corda da 60m! C è poi anche chi disarrampica e bona..insomma prendete con le pinze queste indicazioni, chissa quante altre calate non ho visto, o di quelle che ho visto quante erano marce

Saliamo anche il dome de neige, e poi giu di corsa per evitare di stare troppo tempo sul pendio ricco di seracchi. Alle 12e30 possiamo svaccarci alla base della parete, mangiare riposare, e poi ripartire sul piatto Glacier Blanc.

Alle 15 siamo di nuovo al rifugio, poi clama discesa, tanto stasera ci fermiamo al campeggio di Ailefroide, dove vi dico che ci siamo trovati bene. Al paese due o tre minimarket dove poter fare spesa (kronemburg in offerta!)

Con marco e Riccardo.

Qui racconto:
http://andreaintrip.blogspot.it/2013/08/non-male-come-riscaldamento-barre-des.html

Qui altre foto:
https://plus.google.com/photos/103130992103249740937/albums/5913484597068052849

Qui video:
https://www.youtube.com/watch?v=dCJ7x986pWU&feature=youtu.be
Report visto  1992 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report