Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Pizzo Bernina, Cresta N, Biancograt, 16/07/2012
Inserisci report
Onicer  Fedora   
Regione  Svizzera
Partenza  Pontresina  (1774 m)
Quota attacco  3430 m
Quota arrivo  4049 m
Dislivello della via  1500 m
Difficoltà  D- ( pendenza 40° / IV in roccia )
Esposizione in salita Nord
Rifugio di appoggio  Capanna Tschierva
Attrezzatura consigliata  corda da 60, piccozza, ramponi, casco, 4 o 5 rinvii, un paio di viti da ghiaccio e un paio di friend misura media
Itinerari collegati  Pizzo Bernina (4049m), Cresta N, Biancograt
Rischio valanghe  1 - Debole
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento Aggiungo solo qualche nota personale sul perfetto report di Cesare (ilCe). Personalmente, la cresta più spettacolare e impegnativa (sia fisicamente che tecnicamente) che io abbia percorso. Poco più di 7h per percorrere l’intera cresta fino al Bernina. La cresta nevosa vera e propria è molto lunga, e costantemente su pendenze che non lasciano riposare. Dal Pizzo Bianco, la vetta del Bernina è a due passi, ma richiede ancora un’ora, perché è il tratto tecnicamente più impegnativo (corda doppia per scendere alla breccia del Bernina). Fortunatamente non ci sono molte cordate (anche se come al solito una guida molto maleducata con cliente la trovi sempre…) e quindi non perdiamo molto tempo in attese. In vetta tanta gioia; il panorama è spaziale e in cielo non c’è una nuvola. Dal Marco e Rosa fin sotto i Bellavista, tra diversi saliscendi, aggiungiamo ancora quasi 200 mt. di dislivello alla salita. Finalmente si scende sul ghiacciaio, ma nel successivo tratto roccioso ci troviamo a dover fare ancora tante doppie (numerosi anelli e spit), che ci portano via un bel po’ di tempo. Arriviamo alla stazione del Morteratsch alle 20,15 (dopo 16 ore dalla partenza…), e per tornare a Pontresina approfittiamo della gentilezza di una coppia di anziani che ci offrono un passaggio. Grandissimi complimenti ai partecipanti: Zamma, Pidge e Cesare (ilCe), con cui ho condiviso questa indimenticabile traversata. Nota sul rifugio: spettacolare, quasi un albergo di montagna (ma caro: 58fr la mezza pensione…).
FOTO 1: La "scala del cielo"
FOTO 2: Il tratto più impegnativo: dal Pizzo Bianco al Bernina
FOTO 3: Dalla vetta del Bernina, la lunghissima traversata fin sotto i Bellavista
Report visto  1976 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport