Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Via vai - Pilastri del Lago (Campo Moro), 24/07/2022
Inserisci report
Onicer  merenderos   
Regione  Lombardia
Partenza  Diga Campo Moro (lanzada) (1950m)
Quota attacco  2100 m
Quota arrivo  2300 m
Dislivello  200 m
Difficoltà  TD- / 6b ( 6a obbl. )
Esposizione  Nord-Ovest
Rifugio di appoggio  Nessuno
Attrezzatura consigliata  n.d.arrampicata. 10 coppie. Dadi e friends inutili
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Bel comprensorio di vie sportive in quota. La via è ben protetta a spit ravvicinati nei punti più duri. Al sesto tiro non siamo riusciti a capire se abbiamo percorso la via giusta o qualche variante. Il tiro chiave (sesto) è bello impegnativo e anche azzerando risulta ostico. Soste a spit.
Dal parcheggio della diga (6 euro – possibilità di parcheggiare prima lungo la strada gratis), salire sulla diga e prendere il sentiero che resta sulla sponda destra del lago. Attraversare una galleria, e quando finisce la parete rocciosa che lascia posto ad un breve pendio erboso si è all’attacco (15 min). La via ha il primo spit in comune con Lilly ma poi piega subito per placche sulla destra.
L1: Salire con passo scivoloso al primo spit e poi obliquare verso destra salendo una serie di placchette fino alla sosta su zolla erbosa (30m-4c)
L2: Rimontare la struttura sopra la sosta salendo a sinistra nel corto diedro canale e poi continuare per facili placche fino alla sosta (25m-4c)
L3: Salire ancora in verticale su placche (20m-4c). Possibile concatenarlo al tiro precedente
L4: Salire la placca liscia fino ad un tetto. Superarlo sulla sinistra e arrivare alla sosta (25m-5c)
L5: ancora leggermente a sinistra e poi su dritto su muretto verticale. Uscire poi su placche più semplici fino ad una grossa cengia sotto una parete aggettante fessurata su cui si trova una sosta (25m-5c). Possibile concatenarlo al tiro precedente
L6: tiro chiave: Salire l’aggettante fessura verso dx con passo iniziale faticoso. Uscire e superare un altro muro fessurato. Continuare su placche più semplici fino ad un terrazzino. Salire la pancia completamente liscia con passo duro arrivando così in sosta (40m-6b)
L7: Salire in verticale su placche lavorate fino alla sosta finale (30m, 4c)

DISCESA: Dall’ultima sosta salire i risalti rocciosi seguendo gli ometti fino in cima alla struttura. Aggirare la successiva contornandola a destra e poi scendere a sinistra. Superare un laghetto e poi scendere piegando ancora a sinistra per ripido sentiero che in breve riporta sul sentiero della val poschiavina. A sinistra in breve si ritorna alla diga. Possibilità di scendere anche in doppia lungo la via.

Foto1: L4
Foto2: L6
Report visto  3096 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport