Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Spigolo Nord Agner, 27/06/2022
Inserisci report
Onicer  vice72   
Regione  Veneto
Partenza  Taibon D'agordo valle di San lucano (800m)
Quota attacco  1300 m
Quota arrivo  2800 m
Dislivello  1500 m
Difficoltà  TD+ / VI- ( VI- obbl. )
Esposizione  Nord-Est
Rifugio di appoggio  Rifugio scarpa Bivacco Biasin
Attrezzatura consigliata  diversi cordini non piu' di 10 rinvii serie completa di friends e nut
Martello e chiodi non li avevamo ... nel senso che se non si sbaglia itinerario non sono indispensabili ma per emergenza potrebbero servire
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Buono
Commento Per la relazione consiglio di guardare quella del Cai bozzolo: https://www.caibozzolo.it/Vie%20di%20Roccia/Agner%20Spigolo%20Nord%20Relazione.pdf
da integrare eventualmente con altre che si trovano bene in internet. Quindi scrivero' le mie impressioni.
Fatta come i Baloss in 3 giorni in 2 cordate di amici per farla con calma.
L'attacco abbastanza facile ed evidenziato da una freccia rossa sbiadita verso l'alto ed un ometto alla base e un cartello blu .
la prima parte dello zoccolo bisogna prestare molta attenzione nella zona della frana molto evidente dove bisogna tenersi sulla sinistra di qualche metro. Dopo il bivacco al larice l'arrampicata un po' meno logica e si corre il rischio di sbagliare il canale dove salire noi seppur con qualche dubbio abbiamo fatto l'itinerario corretto ma ci vuole un po' di esperienza. La via se si fanno parecchi tiri legati , come abbiamo fatto noi, davvero interminabile e regala tutto il pepe nei 5 tiri finali dove il tiro di VI- molto fisico e da integrare con friends mentre il successivo valutato sulla relazione di V+ ha un passaggio in corrispondenza della fessura strapiombante davvero ostico dove per passare Marco ha dovuto azzerare su friends(cosa veramente incompresibile per quel grado sulla carta).Insomma se si arriva stanchi e poco allenati sono davvero dolori..
Usciti sulla spalla ci sono ancora 150 metri di cresta di 3 e poi finalmente la via finita e bisogna salire verso destra il bacino detritico e poi si troveranno i bolli rossi della normale che a sinistra portano in vetta mentre verso destra si scende al bivacco Biasin in 40 min.
Dal bivacco in 2 ore siamo scesi verso il rifugio Scarpa attraverso un sentiero non banale ma ben segnato dentro il canale di destra con alcune parti attrezzate con cavo metallico : DA NON FARE AL BUIO!!
Consiglio di non sottovalutare la salita perche' se si arriva stanchi ai tiri finali ci si mette in pericolo.
So' che c'e' chi lo fa slegato ma io parlo ovviamente all'alpinista della domenica.
Gran bella avventura comunque in compagnia di Balda, Raffa e Steone.
Un grazie al Balda che ci ha traghettato su gli ultimi 5 tiri della via.
Foto1: primo tiro
Foto2: parte centrale della via tiro di V
Foto3: Il Balda sul penultimo tiro molto bello
Video salita: https://youtu.be/IGmlQpYbtsU
Report visto  3105 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport