Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Piezza, Via Ottobre rosso, 30/10/2020
Inserisci report
Onicer  sorega   
Regione  Lombardia
Partenza  Filorera, strada per Preda Rossa (1150m)
Quota attacco  1550 m
Quota arrivo  1800 m
Dislivello  250 m
Difficoltà  TD / 6b+ ( 6a obbl. )
Esposizione  Sud
Rifugio di appoggio  Nessuno
Attrezzatura consigliata  2 mezze corde da 50 m, 13 rinvii, 4 friends dallo 0,4 (grigio) all'1 (rosso) BD
Itinerari collegati  Monte Piezza (1800m), parete Sud
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Bellissima via in una bellissima valle! Arrampicata varia e di soddisfazione, quasi sempre con chiodatura lunga. Non sempre si può integrare e quindi è importante padroneggiare il 6a. La discesa in doppia dalla via richiede molta attenzione per non far incastrare le corde. Molto meglio non saltare le soste per concatenare le doppie, ma addirittura noi abbiamo spezzato la quinta calata che attraversa il bosco. L'avvicinamento non è dei più facili se non si conosce la zona anche perché sulla parete partono numerose vie e nessuna di esse è segnata dai nomi alla base. Mi permetto di ripetere qui l'avvicinamento per dare un aiuto in più a quello che manca in rete. Da Filorera imboccare la strada che sale a Preda Rossa fino al primo ponte che attraversa il fiume. Parcheggiare prima di esso (fin qui non è necessario pagare alcun pedaggio). Si torna indietro a piedi fin quando la strada scende. Una decina di metri oltre si scala il muretto di pietra e si sale per un ripido, ma ben marcato sentiero che porta alla vecchia strada semisepolta dalla vegetazione. La si segue fino ad una grossa frana. Appena prima di essa si scala un muro a secco e si sale per una traccia seguendo i bolli blu e gli ometti e costeggiando la frana a sinistra di essa. Si attraversa a sinistra una seconda zona di pietre e si continua nel bosco traversando sempre verso sinistra finché si arriva a dei paletti di legno con filo spinato poco sotto il livello del sentiero. Qui si prende a destra una traccia meno marcata, ma ben visibile, la si segue fino ad un bivio con indicazione "Marika" a destra. Si segue invece la traccia a sinistra che porta ad un piccolo anfiteatro roccioso dove si notano gli spit di partenza di altre vie. Poco oltre a destra si previene alla grande placconata di ottobre rosso con i primi due spit ben visibili. Alla base della parete mi son permesso di incidere le iniziali OR nella roccia. Dal parcheggio 45-50 minuti. L'arrampicata è sempre di soddisfazione e con un certo ingaggio dovuto alla chiodatura distante. L'ambiente circostante è molto bello e panoramico come tutta la Val Masino d'altronde. Con Anne Noemie contentissima di questa bella esperienza.
Report visto  733 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport