Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Presolana di Castione e Cresta Josi, 22/10/2018
Inserisci report
Onicer  cinzia   
Regione  Lombardia
Partenza  passo della Presolana (1297m)
Quota attacco  2224 m
Quota arrivo  2521 m
Dislivello  1374 m
Difficoltà  PD+ / III+ ( III+ obbl. )
Esposizione  Sud
Rifugio di appoggio  Baita Cassinelli
Attrezzatura consigliata  casco, corda da 30, 2 rinvii, anelli e qualche moschettone
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Discrete
Valutazione itinerario  Buono
Commento Saliti alla Grotta dei Pagani si continua sulla traccia alla sua sinistra per poco sino ad individuare il canale con sasso incastrato da salire per arrivare in cima alla Presolana di Castione. C'e` in ometto nel punto dove conviene salire sul ghiaione, portandosi in salita verso destra ci si arriva in breve.
Si risale il canale sulla sinistra, e` facile ma molto friabile. Dopo breve finisce e si continua dritti in in valloncello di erba e roccette sempre molto precarie, che si risale sino in cresta o direttamente in cima se si decide di risalirlo sulla destra. Cima esigua con ometto esiguo.
Dalla cima guardando verso sud si vede un ometto, da qui si discende un pendio di erba piuttosto scivolosa e roccette piuttosto marce prestando estrema attenzione perche` e` molto esposto. Verso il suo termine il pendio diviene piu` ripido e occorre portarsi verso sinistra per raggiungere la selletta che separa la Persolana di Castione dal torrione che precede la Cresta Josi. Non c'e` nulla di difficicile ma e` tutto molto precario.
Giunti alla selletta si risalgono le rocce che portano all'imbocco del canale che ci ripotta in cresta. Si risale il canale sino a quanco questo si impenna, qui si offrono due possibilita`. A sinistra c'e` in pertugio in fondo al quale ci sino dei massi incastrati, qualcuno passa di li ma e` umido e marcio. A destra c'e` una gigantesca clessidra con un cordino a moh di sosta. Ci siamo legati e abbiamo fatto in tiro che graderei di III+ e che non ho trovato facilissimo, per giunta li dentro faceva freddo, le mani erano gelate e con gli scarponcini non sono abilissima a muovermi sulla roccia. Giunti quasi fuori dalla placchetta c'e` in chiodo vecchio, un po' mobile, che pero` aiuta a rilassarsi. Sosta su spuntone in cima al tiro.
Si arriva cosi di nuovo in cresta, si percorrono poche roccette e viola`, eccola la Cresta Josi in tutta la sua affascinante precarieta`, una traversata su uova che ha un suo fascino sinistro.
In breve comunque si giunge ad incrociare la Normale, e si e` in cima alla Persolana Occidentale.
Questo e` in percorso breve ma abbastanza intenso, per amanti del genere, non so se lo rifarei perche` ci sono cose simili ma piu` belle da fare, pero` i panorami sono notevoli e la cresta ha un suo perche`.
Con Ivana e Stefano. Lo zio Pippo e` rimasto a casa.

foto 1 la persolana di castione con il pendio da scendere
foto 2 il canale che porta alla cresta josi
foto 3 la cresta josi vista dal pendio ripido
Report visto  831 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport