Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Aviolo, Spigolo delle capre, 20/10/2018
Inserisci report
Onicer  Brecchy   
Regione  Lombardia
Partenza  Pozzolo di Edolo (1500m)
Quota attacco  2440 m
Quota arrivo  2881 m
Dislivello  440 m
Difficoltà  AD+ / IV+ ( IV+ obbl. )
Esposizione  Ovest
Rifugio di appoggio  Nessuno
Attrezzatura consigliata  Qualche dado e friend medio piccoli e qualche chiodo per ulteriori integrazioni.
Itinerari collegati  Monte Aviolo (2881m), Spigolo delle capre
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Dopo il consiglio dell'amico Marco G. e l'insistente proposta di Davide, accetto di andare allo "Spigolo delle capre" al Monte Aviolo; sono un po' scettico, la via tecnicamente è alla nostra portata ma forse troppo lunga, 12 tiri per 440 metri... Partiamo (per lo meno io) con l'idea di andare a vedere almeno l'attacco ed eventualmente salire dalla Via Normale visto che comunque non eravamo mai stati su questa cima... La prima oretta scarsa la facciamo camminando nel bosco alle luci delle frontali, vogliamo essere i primi sulla Via e vogliamo goderci il granito dell'Adamello senza fretta, in questa calda giornata autunnale. In poco più di 2 ore siamo all'attacco, ci sistemiamo il materiale e cominciamo ad arrampicare; parto io e successivamente ci alterneremo ad ogni tiro su tutta la salita. Le prime tre lunghezze sono abbastanza tranquille, sul III°, poi si raggiunge l'estetico spigolo e lo si risale su difficoltà tra il III° e il IV°/IV°+... Siamo i soli sulla Via, l'ambiente è selvaggio e il panorama è uno spettacolo; ci concediamo anche il tempo di scattare qualche fotografia... Tra un tiro e l'altro, proteggendoci a dovere con dadi/friends/chiodi, arriviamo alla fine della Via in poco più di 5 ore; forse "presi" da questa ottima roccia saliamo anche qualche metro di troppo oltre la fine dello spigolo perché per andare a prendere la Normale che porta in vetta, dobbiamo poi abbassarci un po' evitando così uno scomodo intaglio. Ancora una manciata di minuti e siamo finalmente in vetta al Monte Aviolo a 2882 metri, da soli... La vista a 360°, arricchita dai colori autunnali, è da togliere il fiato... Sistemiamo le corde, mangiamo qualcosa, scattiamo qualche foto e riprendiamo la via di discesa aiutandoci con le catene nei tratti attrezzati. Più in basso, ai piedi dello spigolo, ci fermeremo nuovamente per sistemare il materiale, ancora appeso all'imbrago; e via, di nuovo, sul sentiero di salita dove poco prima di entrare nel bosco, assistiamo ad uno splendido tramonto...
Grandiosa giornata, ultrasoddisfacente! Un ringraziamento a Davide che era carico come una molla e che mi ha coinvolto e convinto in questa salita finalmente assaporando la nostra prima Via di roccia in ambiente adamellico!
Alla prossima!
Parecipanti: io e Davide
Foto1: sulla placca
Foto2: sullo spigolo
Foto3: cumbre!
Report visto  426 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport