Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Zucco di pesciola-vai Bramani/Fasana, 01/07/2018
Inserisci report
Onicer  merenderos   
Regione  Lombardia
Partenza  Valtorta (BG) (1340m)
Quota attacco  1900 m
Quota arrivo  2100 m
Dislivello  200 m
Difficoltà  AD- / IV+ ( IV obbl. )
Esposizione  Nord
Rifugio di appoggio  Rifugio Lecco
Attrezzatura consigliata  N.d. arrampicata.Casco rinvii e cordini. Non indispensabili friends e nuts
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Buono
Commento Vietta molto tranquilla e ben protetta a resinati. Una volta usciti dalla via ci sono diverse possibilità di arrivare alla madonnina di vetta con tiri più o meno semplici.
Si parte dal parcheggio di Valtorta e in 50 min si arriva al rifugio Lecco. Si continua verso il vallone dei camosci. La via rimane a centro parete a destra dello spigolo dei bergamaschi. Una volta entrati nel vallone si può scendere nel sentiero e risalire il versante opposto oppure risalirlo più avanti arrivando all 'attacco della via comune e da li traversare su sentiero verso destra fino all'attacco.
Scritta nera "fasana" alla base.
L1: Salire la bella placca lavorata. Ignorare la prima sosta e continuare fino alla seconda (40 m, IV, 7 fittoni)
L2:Si sale in verticale, poi si piega a sinistra e si entra in un canalino (20m, IV-, 3 fittoni)
L3: Salire il diedro a sinistra, poi per canale più semplice fino alla sosta (30m, IV+, III, 3 fittoni, 1 ch)
L4: Continuare per vago canale fino ad uscire su un terrazzo dove la via finisce (30m, IV, 3 fittoni)
Da qui in conserva si segue il sentiero che gira verso sinistra. Dopo il superamento di un intaglio, si può proseguire seguendo sul sentiero che piega a destra andando a prendere la cresta Ongania oppure risalire la parete verticale sulla sinistra con un tiro da 20m di IV+ ben protetto. Da qui si superano le piccole guglie successive traversando a sinistra e si arriva alla base di un'altra parete verticale.Qui 3 possibilità: 1. dritti per la parete con tiro da 25 m, V ben protetto; 2. si traversa a sinistra e poi canalino semplice 3. si segue il sentiero che va a destra e si arriva dopo una trentina di metri alla sosta dell'ultimo tiro dell' Ongania (30m, IV, 5 fittoni)
Usciti da una di queste varianti in conserva, si arriva alla madonnina.
DISCESA: Si segue il sentiero che scende sul lato opposto a quello di arrivo. Alla bocchetta si scende nel canalone sfasciumoso a sinistra fino a ritornare nel vallone di partenza.
Report visto  331 volte
Immagini             

[ Nessuna immagine disponibile ]
Fotoreport