Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Corte, Cresta Est - cime di Presponte, 01/11/2017
Inserisci report
Onicer  Beps65   
Regione  Lombardia
Partenza  Valcanale (1000m)
Quota attacco  2200 m
Quota arrivo  2592 m
Dislivello  300 m
Difficoltà  PD- / III ( III obbl. )
Esposizione  Varia
Rifugio di appoggio  Alpe Corte
Attrezzatura consigliata  Corda da 30m, qualche cordino.
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Seconda volta a distanza di pochi giorni in vetta al Monte Corte, anche se la cima è la stessa il giro di oggi è completamente diverso, anzi rappresenta un alternativa stupenda per un lungo giro in cresta! L’idea ce la da Claudio (Claudio 2169), che qui è di casa, la cima di Presponte rappresenta la cresta che scende a sud – est del monte Corte, ed ha la sua ultima elevazione a picco tra il monte Campagano e la val Sanguigno.
Partiamo da Valcanale con direzione rifugio Alpe Corte, superatolo, invece di seguire per il passo dei laghi Gemelli, ci inoltriamo nel bosco e destra e per traccia di sentiero sempre più evidente raggiungiamo una particolarissima baita a quota 1900 circa, da qui una lunga cresta facile sale ripida costeggiando le pendici del Campagano e ci porta direttamente ad un insellatura dove a destra c’è l’ultima cima, qui la cresta è più affilata e le difficoltà aumentano ma non superano il I grado. Foto e ritorno al passo dove ci imbraghiamo, ora seguiamo la cresta in direzione opposta, la roccia è buona, i passaggi nell’ordine del II grado molto esposti, solo un paio di passi di III- ma sono brevi e riusciamo a superarli senza difficoltà, in poco raggiungiamo la paretina di III dove al suo culmine c’è la sosta attrezzata per le calate, fatta in salita è sicura e ben più semplice! Siamo di nuovo in vetta al Corte, oggi la giornata è spaziale con temperatura gradevole, lungo break spuntino, è presto, abbiamo luce a sufficienza per allungare il giro, toccheremo di nuovo il Pizzo Camilla, poi la cima Papa Giovanni Paolo II e sempre per facile cresta il Monte delle Galline, quindi il passo di Marogella e ritorno all’alpe Corte. Che dire, ne è uscito un lungo giro in cresta mai difficilissima e nei tratti più impegnativi su roccia ottima per essere nelle Orobie, sicuramente con più luce o gamba dal passo Marogella si potrebbe allungare fino al corno Branchino, ma per questo ci penseremo per la prossima volta! Oggi eravamo Io, Eve, Lara, Ciso, Claudio e Dario, saluto l’On Icer Miki 75 incontrato allo start ed in vetta al Corte.
Foto 1 – Bello sperone da disarrampicare
Foto 2 – La paretina
Foto 3 – La prima parte di cresta fotografata dal pizzo Camilla
Report visto  734 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport