Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Dal lago alla cima, monte altissimo di nago, 30/09/2012
Inserisci report
Onicer  pelle2005   
Gita  Dal lago alla cima, monte altissimo di nago
Regione  Veneto
Partenza  Navene  (65 m)
Quota arrivo  2071 m
Dislivello  2050 m
Difficoltà  EE
Rifugio di appoggio  damiano chiesa
Attrezzatura consigliata  nessuna
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Buono
Commento Doveva essere una giornata per fare solo della gamba, nulla di che dal punto di vista della scoperta e paesaggio, e invece la scelta di una delle zone più selvagge del Baldo ha regalato.

Partiamo alle 8e00 poco sopra Navene, sul sentiero 634-4-6. Parcheggiamo appena sopra l’abitato: da Verona, si prende la strada a destra e poco dopo si parcheggia a destra, non farsi ingannare dalla cartina, oltre la strada non è percorribile in auto.

Alle 8e30 al bivio dove si separano 6 e 634, e fin qui il sentiero è appena appena pendente. Alle 9e30 al ricovero Forest del Dosso Spirano: ricovero in decadimento, assolutamente inutilizzabile, e tra l’altro transennato.. Alle 10e15 siamo al Dosso dei Roveri, bivio 6-8: ora il sentiero diventa ben pendente e non è più “carrabile”, ma un single track come si direbbe in gergo MTB. 11e30 siamo al bivio tra 8 e mandriole, ovvero dove la cartina riporta tutto puntinato. Il sentiero che va a destra è ben segnato e tracciato, ma noi vogliamo salire a sinistra. Questo tratto si rivela impervio, poco pestato, coi segni appena visibili e sbiaditi: in caso di nebbia ci si perde, e scendere non è bello. Tra l’altro trovarsi qui in caso di pioggia è un casino visto l erba scivolosa. L’uscita dal canale prevede poi un labirinto in mezzo ai mughi alti.

Alle 12e20 mettiamo piede sul 601, e alle 12e45 siamo al rifugio Damiano Chiesa. Birra e panino e alle 13e10 si riparte, dritti verso Bocca di Navene dove arriviamo alle14e15, dove scoppia il temporale (che renderà insidioso e scivolatorio il sentiero 634) per finire poi alle 16 all’ auto.

Qui racconto:
http://andreaintrip.blogspot.it/2012/09/wild-altissimo-dove-non-osano-i-camosci.html
Qui altre foto:
https://plus.google.com/u/0/photos/103130992103249740937/albums/5794442241501378545
Report visto  1748 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report