Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Circumnavigando il catino: anello alto del Carega, 09/09/2012
Inserisci report
Onicer  pelle2005   
Gita  Circumnavigando il catino: anello alto del Carega
Regione  Veneto
Partenza  Dogana Vecchia (sotto il Rif Boschetto)  (1120 m)
Quota arrivo  2259 m
Dislivello  1500 m
Difficoltà  EE
Rifugio di appoggio  boschetto, revolto, pertica, fraccaroli, scalorbi
Attrezzatura consigliata  da trekking
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Buono
Commento Partenza da Dogana Vecchia, appena sotto il Rifugio Boschetto, ore 5e15. Le temperature, e il sudore, permettono già di starsene in maniche corte. Si sale iniziando sull'asfalto, poi dopo un po parte in sentiero 186 sulla sinistra, che non fa altro che tagliare i tornanti. Non ci si perde qui a buio.. Arrivati al Revolto, si passa davanti alla porta di ingresso, il sentiero prosegue puntando verso nord. Arrivo al Pertica alle 6.

Proseguo sul 109 (forestale), l'idea era poi salire col 108 dritto in cresta, ma tagliando i tornanti con le scorciatoie presenti, perdo il bivio e mi accontento di salire col 108B, ma prima di arrivare al Valon della Teleferica salgo dritto verso la cresta (terreno ripido e con ghiaia intervallata da roccia e erba, ma si fa senza problemi).

Così giungo al Fraccaroli alle 7e00, e da qui per il 109 punto verso Cima Posta, che raggiungo alle 7e20, scendo e salgo la vicina Cima delle Grolle. Ritorno sui miei passi e faccio colazione in vetta a Cima Carega alle 8. L'alba vera e propria l'ho persa, ma mi son goduto il dolce prendere colore, forma e delinemanti dell'Adamello, del Brenta e del Cevedale.

Scendo sul 157 per poi risalire su Cima Mosca, ore 8e25, e da qui continuo prima sul 157 e poi sul 196 per salire anche l'Obante. Quest'ultimo è un po' da inventare come salita, ma dopo 10 minuti sono anche in cima a lui.

Ora 195 verso il Passo Pelagatta, tagliando il più possibile, e dal Rifugio Scalorbi risalgo verso i Plische, per arrivare alla Porta di Campobrun e da qui prendere il 111 per il Forcellino del Plische e il successivo Passo delle Lora. Sentiero 111 in questo tratto che non rifarò mai più, tutto franoso, sassoso, e spacca ginocchia, sia in salita che discesa, mi sa meglio girare intorno al Dente del Plische dall'altra parte.

Arrivo al Passo Lora alle 10, sono in ritardo, perciò decido di farmi quasi tutta la discesa di corsa, e per questo raggiungo la macchina alle 10e30, altrimenti ci voleva almeno il doppio del tempo! Ah, sentiero 190, poi agli Orti Forestali si prende il 185 in direzione Giazza.

Qui altre foto
https://plus.google.com/photos/103130992103249740937/albums/5786221795032413457

E qui una descrizione meno “fredda”
http://andreaintrip.blogspot.it/2012/09/circumnavigando-il-catino-anello-alto.html
Report visto  1749 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report