Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Laghetti del Latous, 10/09/2018
Inserisci report
Onicer  gerva   
Gita  Laghetti del Latous
Regione  Piemonte
Partenza  Sant’Anna di Valdieri  (950 m)
Quota arrivo  2232 m
Dislivello  1283 m
Difficoltà  E
Rifugio di appoggio  Rifugio Dante Livio Bianco
Attrezzatura consigliata  Da Escursionismo
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Buono
Commento Esattamente dopo 22 anni ritorno con gli amici Grazia e Gianni a ripercorrere questo magnifico Trekking delle Alpi Marittime.Allora ero con Claudio e Dario e facemmo la traversata con la tenda,questa volta ci appoggiamo ai rifugi spartani ma ben gestiti.Alla partenza percorriamo un'antica mulattiera di caccia che percorre l'infinito vallone della Meris e si arriva al Lago Sottano della Sella,questo era il lago preferito dalla regina Margherita che qui veniva sovente per pescare.Nel vicino rifugio Bianco ci sono ancora i remi della sua barca.Per riempire la giornata su suggerimento di Livio l''ottimo e competente gestore del rifugio ci avviamo verso i laghetti del Latous.Dietro il rifugio parte un sentierino bollato in Blu e sale un dosso roccioso Più sopra il sentiero si sposta verso est e taglia con un tornante una pietraia dalla quale si ha una bella veduta dall’alto sul vallone della Meris.Una breve salita ci porta sul ripiano erboso dove compare alla nostra sinistra il primo dei laghetti incassato tra i larici.Continuiamo e si arriva al secondo laghetto ormai prosciugato che lo raggiungiamo dall'alto.Ora entriamo in bellissimo e selvaggio vallone popolato da camosci seguendo un corso d'acqua,qui perdiamo la traccia e erroneamente ci portiamo sotto le strapiombanti pareti del Monte Matto in una conca ancora innevata.Qui l'ambiente e tra i più solitati e selvaggi,un vero regno di pace e tranquillità.Saliti su uno sperone roccioso vediamo sotto di noi il laghetto che avremmo dovuto raggiungere.Scesi per un ripido valloncello e dopo una breve risalita raggiungiamo il laghetto molto suggestivo con dei bei riflessi di luce.
Ritorniamo per lo stesso percorso verso il rifugio per il pernottamento.
Report visto  204 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport