Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Sobretta ( ghiacciaio alpe sud ), 20/05/2012
Inserisci report
Onicer  dadeone      
Gita  Sobretta ( ghiacciaio alpe sud )
Regione  Lombardia
Partenza  Plaghera  (2130 m)
Quota arrivo  3280 m
Dislivello  1150 m
Difficoltà  MS
Esposizione in salita  Sud-Est
Esposizione in discesa  Sud-Est
Itinerari collegati  nessuno
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Trasformata
Rischio valanghe  1 - Debole
Condizioni  Accettabili
Valutazione itinerario  Buono
Commento La strada che sale al Gavia è chiusa in corrispondenza della strada sterrata che porta in Plaghera, a circa 2100mt . Al momento è possibile calzare gli sci percorrendo 2 tornanti in auto della strada stessa e così è stato .Alle ore 8 ci sono 5°,peccato,perchè fino al giorno precedente le temperature erano attorno agli 0° sui 1900 mt . Il cielo è minaccioso ma queste sono condizioni che mi piacciono. Dai 2300 mt in su,il manto è ancora relativamente abbondante e visto le premesse di qualche mese fa,questa è una sorpresa .Passo alla destra del Sunny Valley a quota 2700 mt , ma poi taglio decisamente a sinistra per rimanere più in linea con la parte finale del percorso.La neve,nonostante l’esposizione sfavorevole ( SUD pieno ! ) è ancora ben presente ovunque e tiene il mio peso tranquillamente,è solo molto fradicia nei primi 4/5 cm in superficie.Lasciato il Sunny alle spalle,ci sono ancora ben 4 km e 600 mt di dislivello per arrivare alla vetta.L’ambiente è grandioso nel senso vero della parola . Gli spazi sono enormi ed è per questo che occorre tenere la rotta giusta per non fare dell’inutile strada in più.Dossi e piani falsano la percezione delle distanze.A quota 3000 trovo dei residui della neve caduta in nottata,poca roba per la verità . A circa 3130 mt, si “ monta in groppa “ al ghiacciaio dell’Alpe Sud che arriva praticamente poco sotto la vetta . Purtroppo la visibilità diventa nulla dai 3200 mt in su,ma ormai la parte finale a quota 3280 mt è li che aspetta solo me,oggi.L’atmosfera è surreale,non c’è vento non si vede nulla,ogni tanto sento qualche sasso cadere chissà dove.Il rientro non’è stato molto esaltante, ma poteva andare molto peggio se il manto non reggeva.Infatti il fastidio più grosso è che gli sci non scivolavano.Paradossalmente, la più bella sciata è stata quella da sotto il Sunny Valley fino quasi alla macchina( manto pressato e ripressato dai gatti durante la stagione dello sci ) .

Partecipante ; Dudu
foto 1 : poco sopra il Plaghera a 2200 mt

foto 2 : il sunny valley e alla sua sinista il ghiacciaio del Savoretta ( giretto da fare a giugno come da tradizione )

foto 3 : quota 2900mt circa su uno dei tanti pianoni

allegato video
http://www.youtube.com/watch?v=yiLA2-VOR40
Report visto  1175 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport