Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Il vallone (Corni di Sardegnana), 15/03/2012
Inserisci report
Onicer  fabiomaz      
Gita  Il vallone (Corni di Sardegnana)
Regione  Lombardia
Partenza  Carona (BG)  (1200 m)
Quota arrivo  2420 m
Dislivello  1250 m
Difficoltà  BSA
Esposizione in salita  Nord
Esposizione in discesa  Nord
Itinerari collegati  Corni di Sardegnana (2450m), tour
Neve prevalente  Farinosa
Altra neve  Trasformata
Rischio valanghe  1 - Debole
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Il Vallone è una discesa che mi ha sempre tentato. Sono 700 metri su pendenza continua e sostenuta che portano in una zona poco battuta delle Orobie. Ha un difetto: è sotto il tiro di GROSSE VALANGHE che sconsigliano la salita se non ancora scese e la rovinano un pò se già scese. E' un peccato perchè il fondo del Vallone è tirato a pialla (dalle valanghe) per cui bastano pochi cm di neve per tirar fuori una gran sciata. Su altri lidi vedo un report di una sciata in un canale molto valanghivo e mi si accende la lampadina.
Sento un "noto cassintegrato" ma questi si rifiuta sdegnosamente per in necessario spallaggio. Fa niente: vado da solo.
In effetti a partire con scarpe da ginnastica ai piedi e sci e scarponi in spalla ci si sente un pò incongrui.
A Pagliari si lascia la noiosa strada per prendere il sentiero estivo, dove si passa già bene stando solo attenti a qualche placca di ghiaccio. In mezz'ora di spallaggio e 300 m di dislivello si arriva nei pressi del dosso dei Galli. Qui si lascia il sentiero in prossimità di un bivio con una scritta "rif. Calvi". Sulla destra si vedono dei bolli rossi e li si seguono. In prossimità di una baita le scarpe vanno nello zaino. Si scia già (quota circa 1550). Si segue la neve come cani da usta e in prossimità di un primo ampio canalone lo si prende. Non serve alzarsi molto perche' dove il canalone si interrompe per una fascia di vegetazione si va verso sinistra (est) e si deve comunque abbassarsi per superare un costone. Da qui si entra nel Vallone e lo si risale su pendenza accentuata e costante. Oggi ci sono 5-10 cm di neve farinosa leggermente pressata su un fondo molto duro. La salita è abbastanza faticosa perchè sul fondo duro lo sci "scarroccia". Poi è tutto da tracciare. Ma al pensiero della discesa in queste condizioni da panico mi viene già l'acquolina. Superato il vallone si entra nel bel circo dei Corni di Sardegnana. Alla sinistra resta un bel lago ghiacciato, la cui superficie sembra collassata per la mancanza di acqua. Si sale a mezzacosta puntando all'intaglio dei corni di Sardegnana. Giunto sotto i due "totem" di roccia lascio gli sci e salgo per un canalino misto neve e roccia fino alla cresta. Da lì vedo la croce dei Corni a poche decine di metri. Proseguo quindi tenendomi sul versante sud che è ben sgombro di neve, fino a una placca incisa da due profonde fratture (da sotto non si vedono). La salgo e arrivo a un intaglio che sembra portare diritto alla croce. Ohibò! Due metri di ghiaccio e neve pressata mi bloccano e sono senza picca e ramponi. Provo in opposizione e tac...arrivano i crampi (regalo di quest'inverno senza scialpinismo). Saluta la cima, lì a tre metri, e scendo la placca. Il panorama è molto bello e c'è un silenzio perfetto (veramente! non un solo rumore). Torno agli sci e comincia la discesa. Che dire? Bellissima (molto più bella della blasonata val Rossa)! Bisogna solo fare attenzione a qualche pietra sporgente dove il vento ha messo a nudo il fondo duro. Ma sono pietre che hanno il vantaggio di essere piatte come l'ardesia dei tetti. Qui dentro le valanghe devono fare davvero paura in altri inverni. Alla fine del vallone si risale per una cinquantina di metri lungo il sentiero delle Orobie. Poi via fino alla baita, veloce pit stop, e casa.
Sarà in queste condizioni ancora per poco.
Per me difficile trovare di molto meglio in Orobie.
foto 1: la Baita dove si mettono gli sci
foto 2: il "Totem" e il canalino di salita sotto
foto 3: neve nel Vallone

Video di pessima qualità ma rende la situazione della neve.
Report visto  1776 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport