Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Gleno, da Valbondione, 13/04/2024
Inserisci report
Onicer  Orobicando      
Gita  Monte Gleno, da Valbondione
Regione  Lombardia
Partenza  Valbondione  (950 m)
Quota arrivo  2882 m
Dislivello  1980 m
Difficoltà  BS+
Esposizione in salita  Varia
Esposizione in discesa  Varia
Itinerari collegati  Monte Gleno (2882m), da Valbondione
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Trasformata
Rischio valanghe  3 - Marcato
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Bella gita orobica in ambiente isolato e poco frequentato, da amanti del genere per via del portage e della discesa non proprio continua e lineare.

Nell'organizzazione convulsa del venerdì sera, resto senza socio: qualcuno va in VdA qualcun altro va via per il weekend, quindi decido di andare per i fatti miei vicino a casa lungo questo itinerario, nella speranza di non trovare nessuno. E incrocerò solo altri due diretti alla nord del Re castello.

Si portano gli sci per 1h e 30 min fino a quota 1500/1600 circa dove si inizia a salire per gli scoli di valanga che tagliano il sentiero estivo. Necessari ancora un paio di togli metti, prima per superare una grossa rigola e poi lungo il tratto esposto prima del rifugio. Consiglio di salire il primo pezzo con le scarpe, io non l'ho fatto perche avevo in mente di non scendere dall'itinerario di salita.

Il rigelo è assente fino a 2200m circa poi migliora. Nessuna traccia di passaggio nella valle del Trobio, cosa che rende ancor più affascinante la salita.
Arrivato sotto alla cima ragiono un po' sul da farsi perché è ancora bella carica, alla fine decido di salire ma sicuramente di non scendere dalla cima con gli sci.
Salendo a piedi si affonda per circa 30 cm fino a una sorta di terminale, poi neve dura fino alla sella tra Gleno e Glenino. In cresta di nuovo si affonda, fino a 40cm. Arrivo sotto alla cima sci in spalla con l'idea di proseguire per cresta fino al tre confini, ma sono le 11.45 fa troppo caldo e la neve a sud è già cotta, non è sicuro quindi rinuncio.

Torno alla sella dove metto gli sci: il primo tratto è una tavola da biliardo! Poi un ottimo firn lungo la vedretta del Trobio. Si continua su neve trasformata a macchia di leopardo a tratti molto buona a tratti più lenta.
Incrociato il sentiero estivo inizia il lungo traverso fino al curò.
Ci si abbassa con gli sci fino alla teleferica, poi un breve tratto a piedi, infine di nuovo si calzano gli sci. Per scoli di valanga con un paio di brevi togli metti arrivo fino al letto del torrente poco sopra a maslana.
In circa 30 min a piedi, per sentiero, si torna a Grumetti.
Nel complesso una sciata sopra le aspettative visto il rigelo assente.

Un saluto ai due saliti al recastello, incrociati di nuovo al bar.
Foto al fotoreport.
Report visto  2235 volte
Immagini             

[ Nessuna immagine disponibile ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report