Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Cengello, 09/02/2020
Inserisci report
Onicer  Federico      
Gita  Monte Cengello
Regione  Trentino Alto Adige
Partenza  Malga Sorvazza  (1450 m)
Quota arrivo  2400 m
Dislivello  1300 m
Difficoltà  BSA
Esposizione in salita  Varia
Esposizione in discesa  Sud-Est
Itinerari collegati  nessuno
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Variabile
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Buono
Commento E' una montagna che assomiglia molto secondo me alla Granta Parei della Valle d'Aosta, con una parete verticale a sud ed un pendio inclinato a nord.
Volevamo andare alla Cima d'asta ma viste le condizoni di neve dura preferisco scegliere dei versanti est che prendono il sole alla mattina.
La scelta ci ha permesso di scendere dei bei pendii ripidi con il giusto "remollo".
Da Malga Sorgazza si sale nella valle seguendo la strada fino alla base della teleferica (spallaggio 1 Km giusto). Poi si segue il sentiero ben largo per la F.cella Magna fino a 1750 m circa dove si raggiunge l'impluvio della valle che scende dalla forcella.
Da qui si piega a sud-ovest seguendo l'itinerario per la Tombola nera fino a 1950 circa.
Si sale ora più decisi prendendo un bellissimo vallone che sale in direzione ovest fino ad una forcella a 2300 m .
Da qui si traversa verso ovest andando a prendere il ripido (soprattutto la prima parte) versante nord.
Oggi improponibile scendere con gli sci ma anzi nel traverso iniziale ci sono alcuni tratti veramente ghiacciati.
In salita si sfrutta un pò di neve riportata e si sale bene ma sempre con attenzione (ovviamente picca e ramponi).
Dopo essere scesi per il bel vallone attraversiamo verso nord e siamo un vallone parallelo per 300 m di dislivello sotto La Cima Lasteati fino al passaggio che permette di scendere alla F.le Magna.
Scendiamo brevemente fino al lago ma poi ritorniamo non fidandoci dei pendii duri sopra la forcella e sicuri di trovare neve bella sul vallone di salita.
Sviluppo 16 Km
Partecipanti: Barbara, I Ginetti ed io
Foto 1: l'itinerario (verde salita; rosso discesa; giallo salita e discesa)
Foto 2: si vede la cima salendo nel vallone
Foto 3: il versante nord di salita
Report visto  487 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport