Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Piz San Gian, dal Vadret da Rosatsch, 25/05/2019
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Piz San Gian, dal Vadret da Rosatsch
Regione  Svizzera
Partenza  St. Moritz Bad  (1770 m)
Quota arrivo  3134 m
Dislivello  1350 m
Difficoltà  BSA
Esposizione in salita  Nord
Esposizione in discesa  Nord
Itinerari collegati  Piz San Gian (3134m), dal Vadret da Rosatsch
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Marcia
Rischio valanghe  3 - Marcato
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Gita rubata al maltempo. Ci abbiamo creduto e siamo stati premiati da una bella quanto inaspettata sciata e da un meteo che, proprio in discesa, ci ha regalato pure il sole per buona parte della discesa. Optiamo per questa gita, visto che sfruttando le piste da sci, dovremmo trovare neve senza spallare troppo gli sci. E infatti così sarà: dopo 20min di cammino, calziamo gli sci. Il rigelo non c'è stato fino a q. 2500m, ma grazie a vecchie slavine, saliamo dove il fondo è ben assestato. Dai 2600m in su, invece, buon rigelo e neve fresca fino a 10-15cm, un po' umida. In vetta aspettiamo che il meteo si rassereni un po' e verso le 11 iniziamo a scendere. Prime curve in farinetta umida su fondo ben trasformato. Poi man mano si scende diventa ottimo firn, gran sciata! Dai 2500m ai 2250m circa neve più marcia e bagnata, ma quasi sempre cmq sciabile e non sfondosa. Stando poi nel canale della vecchia slavina abbiamo sciato molto bene nel tratto più ripido e poi neve davvero bella, primaverile con ottima tenuta, fin dove finisce. Non ce l'aspettavamo proprio! 20 min a piedi e siamo alla macchina. Solo noi oggi al San Gian. Gita fattibile ancora almeno per 10-15gg senza che aumenti più di tanto lo spallaggio e più sopra ancora tanta neve.
Partecipanti: Fedora, Lidia, Ivana, Gio Rovedatti, Cristian e Sergio.

FOTO 1: In discesa su bel firn, nella parte finale del Vadret da Rosatsch.
FOTO 2: Sotto il ghiacciaio, la neve comincia a essere un po' più marcia, ma mai sfondosa né troppo pesante.
FOTO 3: Sotto i 2300m neve via via più "estiva" e davvero bella!
Report visto  1823 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report