Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Mulaz (traversata), dalla Val Venegia, con discesa a Falcade per la Val di Focobon, 08/04/2018
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Mulaz (traversata), dalla Val Venegia, con discesa a Falcade per la Val di Focobon
Regione  Trentino Alto Adige
Partenza  Piano dei Casoni (strada per Passo Valles)  (1680 m)
Quota arrivo  2906 m
Dislivello  1230 m
Difficoltà  OSA
Esposizione in salita  Ovest
Esposizione in discesa  Nord
Itinerari collegati  Mulaz (traversata) (2906m), dalla Val Venegia, con discesa a Falcade per la Val di Focobon
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Variabile
Rischio valanghe  3 - Marcato
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento Dopo il Colbricon di ieri, stupenda gita ancora in zona Pale di San Martino, stavolta con una traversata veramente eccezionale. Lasciata la famiglia al Passo Valles, parcheggiamo l’auto al Piano dei Casoni e ci addentriamo nella Val Venegia. La salita vera e propria comincia dopo quasi un’ora di cammino, dall’imbocco del ripido canalone che porta al passo Mulaz. 700m di pendii sostenuti che richiedono l’uso dei rampanti per la neve ancora dura (all’ombra fino almeno alle 11,30-12); poi più aperti e meno ripidi fino al passo. Le condizioni della neve sono perfette e dal passo saliamo sempre sci ai piedi anche il ripido versante meridionale del Mulaz; così come la cengia che, traversando a dx, porta sul versante nord-orientale della montagna, fino in vetta. Il primo tratto di discesa verso il passo non è su neve eccezionale, un po’ troppo segnata dai passaggi. Ma poi dal passo, quando imbocchiamo la val di Focobon per scendere a Falcade, tutto cambia. Primo tratto in neve farinosa, poi più primaverile. Dopo circa 250m di discesa è tutto un susseguirsi di pendii, canali, ripide forre, quasi dei canyon... La neve è piuttosto cotta visto il caldo di oggi; ma sempre divertente e sciabile. L’ultimissima forra è in puro stile ravanage orobico, con qualche numero da incorniciare! Ma una discesa veramente spettacolare per l'ambiente e la varietà del percorso. La strada forestale finale, ben battuta, ci permette innumerevoli serpentine fino a Falcade. Da qui pensavamo di tornare al passo Valles con il bus, ma di domenica non ce ne sono, in questo periodo della stagione. Così prenotiamo un taxi che arriva solo dopo 1h e 30’, ma che però ci porta comodamente non solo al Passo Valles, ma fino all'auto. Essendo in 5, ci è convenuto di più che non a prendere gli impianti, e ci siamo ritrovati comodamente alla macchina.
Partecipanti: Fedora, Ivan, Ivana, Cristian e Nicola.
FOTO 1: Dall’alto del canalone, sguardo verso i ripidi pendii di salita.
FOTO 2: Dalla vetta del Mulaz; in basso a sx il vallone di Focobon che faremo in discesa verso Falcade.
FOTO 3: Parte alta della discesa verso Falcade, in ambiente mozzafiato.
Report visto  1063 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report