Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Chilchalphorn 3040mt , da Hinterrhein per la Chilchalp ( VIDEO ), 09/03/2018
Inserisci report
Onicer  MONTAGNAVERA      
Gita  Chilchalphorn 3040mt , da Hinterrhein per la Chilchalp ( VIDEO )
Regione  Svizzera
Partenza  Hinterrein  (1620 m)
Quota arrivo  3040 m
Dislivello  1420 m
Difficoltà  MS
Esposizione in salita  Est
Esposizione in discesa  Est
Itinerari collegati  Chilchalphorn (3040m), da Hinterrhein
Neve prevalente  Farinosa
Altra neve  Farina pesante
Rischio valanghe  3 - Marcato
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Giovedì 8 marzo, sia io che i compagni d'avventura, per impegni lavorativi, saremmo dovuti tornare al confine di Brogeda massimo per le due del pomeriggio, ma con una giornata così non si poteva rinunciare; perciò scartate le Prealpi per le partenze che avrebbero richiesto troppo tempo di spallaggio e l'Alto Ticino/Bedretto per l'esigua neve fresca abbiamo individuato questa zona.

Alle 6,30 siamo già sugli sci, con la luna che illumina i pendii e -12°, salita tutta da tracciare, ma le luci sono fantastiche e da cartolina e ripagano la levataccia. Ai 2080m della Chilchalp lo spessore copre tutte le baite, poi tutta tracciatura fino ai 2500m circa dove ci raggiunge uno che si deve allenare e batte verticale e praticamente senza inversioni fin quasi in vetta.
La sensazione più spettacolare seppur disturbata dal forte vento solo verso i 3000m è l'uscita 1400m a picco sopra Hinterrhein, veramente unica nella zona.
Panorama stupendo dal Rosa, ai quattromila dell'Oberland Bernese, Todi e fino a Bernina e Disgrazia.

Discesa, anche questa volta pur se ero certo che gli Svizzeri di skitouren avrebbero messo condizioni eccellenti, mi fermo ad Ottime per via di qualche sasso nascosto nei primi metri e per una leggera gessosità da vento della neve , e per il fondo duro nella parte bassa non totalmente mascherato dalla neve nuova;
Concordo sull'Ottimo dell'Itinerario, ma soprattutto per il Panorama e la posizione della montagna, la discesa è ottima solo i primi 200m in alto e dai 2200m in giù, mentre la parte centrale è abbastanza piatta ed a volte costringe ad arretrare il baricentro ed a sciate discontinue, poi il VIDEO dovrebbe fare capire tutto meglio

Carlo Fedele, Claudio e Giorgio

Periodo migliore soleggiamento/neve: metà gennaio/marzo

Tendenza: lo spessore della neve è ancora notevole, sta tutto alle temperature per trovare ancora polvere, con le situazioni di firn l'esposizione ad est in genere non è la più ideale

Foto:
1) Chilchalphorn 3040m a Sx , Wenglispitze 2841m a dx
2) le nostre incisioni, da qui partono i vari "mottaruzzi" alternati a falso piani
3) piantina swisstopo

VIDEO: in totale meno di quattro minuti, sul finale bufera di neve sulle creste del Tempahorn, ho imparato anche questa... , se non lo vedi lo trovi cliccando sotto su Fotoreport




Report visto  1472 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report