Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Pizzo Alto,Cima Cavč,Cima delle Lepri,Sasso Rosso & Hoamonder da Palů del Fersina, 04/03/2018
Inserisci report
Onicer  njek      
Gita  Pizzo Alto,Cima Cavč,Cima delle Lepri,Sasso Rosso & Hoamonder da Palů del Fersina
Regione  Trentino Alto Adige
Partenza  Loc Frotten (Palů del Fersina)  (1500 m)
Quota arrivo  2314 m
Dislivello  2000 m
Difficoltà  BS+
Esposizione in salita  Varia
Esposizione in discesa  Varia
Itinerari collegati  nessuno
Neve prevalente  Variabile
Altra neve  Variabile
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Discrete
Valutazione itinerario  Buono
Commento Era un po’ che avevo in mente di andare a Palů del Fersina, e dato il bollettino Lombardo non cosě favorevole ho coinvolto Marzio nella trasferta nella Valle dei Mocheni.
Avevo qualche dubbio sulla qualitŕ della neve, e in effetti c’era un po’ di crosticina, su come definirla č nato una disquisizione, quasi filosofica, se la neve poteva essere definita crostosa se comunque era ben sciabile come in questo caso, per Marzio no, io ero piů propenso per il si….tra il serio e l’ironico, mi č anche scappato un : perň č la piů bella crosta che abbia trovato…..nel dubbio trovate variabile.
Inizialmente abbiamo salito il classico Pizzo Alto da dove siamo scesi al Lago Erdemolo, da li abbiamo ripellato e tracciato alla sella che divide la q 2167m e Monte del Lago, dove abbiamo raggiunto una traccia che saliva dal canalone che scende dalla piana lungo il percoso di salita (radura/crocevia Pzo Alto-Sasso Rosso-Cima delle Lepri) e raggiungeva la bocchetta tra Cima del Lago e Cima Cavč che abbiamo raggiunto lungo un breve tratto di facile cresta (tratto con roccette affioranti). Dalla cima senza ripercorrere la cresta siamo scesi sul fianco Ovest e abbiamo imboccato il canalone da cui saliva la traccia. Prima di raggiungere la piana abbiamo notato una traccia che saliva per un pendio/canale alla dorsale NO della Cima delle Lepri, l’abbiamo seguita, prima sci ai piedi poi a piedi lungo le pedonate del nostro predecessore e poi di nuovo con gli sci. Raggiunta la dorsale abbiamo lasciato la traccia fatta a piedi che insisteva diretto verso la cima, preferendo raggiungere la traccia che saliva a Forcella Cavč e da lě abbiamo raggiunto al cima delle Lepri per la dorsale NE (un po’ spelata).
Discesa diretta dai bei pendii racchiusi tra le due creste (NO-NE), e giů fino alla piana crocevia. Su le pelli, e siam saliti al Sasso Rosso, oggi davvero molto frequentato.
Ridiscesi sulla direzione di salita siamo saliti al Hoamonder giusto per aggiungere qualcosa, scoprendo che si poteva scendere direttamente verso la partenza per dei bei pendii sostenuti che hanno reso la crosticina davvero relativa.
Con un tratto un po’ a naso, un po’ seguendo tracce nel bosco abbiamo raggiunto la strada innevata poco prima del parcheggio.
Bella zona, con varie possibilitŕ da concatenare, e tante varianti da scoprire.
Foto1:Cima Cavč dai pressi della sella Monte del Lago-q2167m con la traccia che sale alla sella Cima Cavč-Monte del Lago, il triangolo a sx č la Cima delle Lepri, le due cime sono divise da un piccolo intaglio e si potrebbero dire gemellate ….
Foto2: Marzio in arrivo alla Cima delle Lepri
Foto3: Cima delle Lepri con a sx la Forcella delle Cavč e la dorsale NE, e sulla dx la dorsale NO
Report visto  531 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport