Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Piz d'Agnel, da Marmorera, per la Val Natons, 26/02/2017
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Piz d'Agnel, da Marmorera, per la Val Natons
Regione  Svizzera
Partenza  Marmorera (strada Julierpass, dopo Bivio)  (1780 m)
Quota arrivo  3204 m
Dislivello  1420 m
Difficoltà  BS
Esposizione in salita  Sud-Ovest
Esposizione in discesa  Sud-Ovest
Itinerari collegati  Piz d'Agnel (3204m), da Marmorera, per la Val Natons
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Farinosa
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Bell’itinerario e ottima sciata oggi, su una cima conosciuta e frequentata dalla Val d’Agnel, ma decisamente meno dalla Val Natons. Infatti non abbiamo incontrato anima viva da questo versante, ed era tutta da tracciare da q. 2300m in poi. Avevo salito il Piz Cugnets una decina d’anni fa e mi ero ripromessa di tornarci per il Piz d’Agnel. Così ci ritroviamo qui completamente soli, e con solo due tracce di discesa di chi compie il giro ad anello dalla Val d’Agnel scendendo verso Marmorera. Sci ai piedi dalla macchina, su stradina innevata e ben battuta. Innevamento buono, anche se scarso per la stagione, su tutto il percorso (qualche sasso solo nel pendio finale verso la cima). Per la salita, si veda l’itinerario collegato. Arriviamo in vetta sci ai piedi, nonostante il vento abbia spazzato mica male. Purtroppo il cielo si è velato, ma appena arriva una schiarita ne approfittiamo per scendere. Primo ripido tratto su neve farinosa un po’ pressata dal vento, ma scendiamo con attenzione per paura di toccare qualche sasso. Dal colletto tagliamo a sx pe prendere il bellissimo canale: qui crosta non perfettamente portante ma ben sciabile; saranno cmq gli unici 150m di neve “così così”. Da circa q. 2800m in poi il fondo diventa sempre più trasformato con qualche cm di polvere sopra: spettacolo. E i pendii sono veramente belli, senza vecchie tracce da evitare e lisci. Più si scende più la neve è bella, perfino firn negli ultimi pendii verso il fondovalle. I prati finali sono una pacchia e la stradina bella liscia con due dita di farinetta sopra.
Gita consigliabilissima per chi volesse andare in zona Julierpass, ma senza fare le solite gite... Peccato solo che Meteocentrale non abbia azzeccato le previsioni... ma questa ormai non è una novità. La sciata comunque ottima e la totale solitudine hanno reso questa giornata fantastica. Partecipanti: Fedora, Ivan e Riki.
FOTO 1: Nella parte alta dell’itinerario, pregustandoci la bella discesa. La cima è al centro.
FOTO 2: Belle pendenze.
FOTO 3: Neve farinosa nel canalone della parte alta, ma più scendiamo più il fondo diventa trasformato e portante.
Report visto  1708 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport