Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Becca d'Aran, Da Cheneil, 07/01/2017
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Becca d'Aran, Da Cheneil
Regione  Valle d'Aosta
Partenza  La Barmaz (Valtournanche)  (2023 m)
Quota arrivo  2952 m
Dislivello  932 m
Difficoltà  BSA+
Esposizione in salita  Sud-Ovest
Esposizione in discesa  Sud-Ovest
Itinerari collegati  Becca d'Aran (2952m), Da Cheneil
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Ventata
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Oggi è mancato solamente il sole per la classica giornata perfetta (bellissimo fino alle 11 poi un po’ coperto ma con visibilità più che buona, vento solo nei pressi della vetta). Un mese fa, dalla Falinère, avevo visto questo bell’itinerario, con il bellissimo canale e i soleggiati pendii superiori. Gran bella gita infatti, dal dislivello contenuto ma piuttosto impegnativa e faticosa per i diversi togli-metti ramponi/rampanti. Si parte sci ai piedi e il canale (tratto chiave della gita) è ancora sufficientemente innevato. Dopo i primi 50m di salita del canale, i successivi 250m li saliamo con ramponi e piccozza su ottima neve ventata, ben portante e liscia. Uscita dal primo saltino su neve ghiacciata per 4-5m, poi nuovamente ventata portante. Rimessi gli sci, risaliamo gli splendidi pendii SE fino alla base del tratto finale, dove calziamo nuovamente i ramponi per neve molto dura. Purtroppo oggi il Cervino è coperto, e il venticello ci obbliga a scendere subito. Discesa su bella neve trasformata e abbastanza dura ma neanche troppo (pensavamo peggio), alternata a belle lingue di neve liscia e ventata; con due raggi di sole sarebbe stata fantastica!!! Ma poi sciata spaziale nel canale: neve come un biliardo, grazie all’azione del vento che la lisciata in maniera perfetta. Al “salto” centrale del canale siamo costretti a ricalzare i ramponi per il ghiaccio che rende troppo pericolosa la discesa in sci e scendiamo per una cinquantina di metri. Rimessi gli sci, giù con belle curve fin quasi al suo termine; quindi traversiamo tutto a sx e altra bella discesa su pendii sempre con neve lisciata dal vento, bellissima. Per evitare il ravanage finale prima della piana di Cheneil, teniamo la sx nei pressi di un altro torrente e, dopo un ripido tratto di bosco, prendiamo le tracce di discesa dal Petit Tournalin fino a Cheneil. Scelta decisamente azzeccata. Lungo la stradina, in breve siamo alla macchina sci ai piedi. Solo noi sul percorso; altri 3 skialp alla Roisetta.
Partecipanti: Fedora, Ivan, Lidia e Riki.
FOTO 1: Parte finale del canale, poi si devia a sx.
FOTO 2: I bellissimi pendii della parte alta, con la rocciosa cima al centro.
FOTO 3: Imbocco del canale, su splendida neve lisciata dal vento.
Report visto  1709 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport