Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Punta San Matteo, dal rifugio Berni
Zona Lombardia - Ortles Cevedale
Partenza Rifugio Berni (strada del Gavia)  (2545 m)
Quota attacco 3000 m
Quota arrivo 3678 m
Dislivello 678 m dalla fronte del ghiacciaio
Difficoltà PD+ ( pendenza 45° )
Esposizione in salita Sud-Ovest
Rifugio di appoggio Rif Berni sulla strada di accesso
Attrezzatura consigliata Normale dotazione alpinistica. Alcune viti da ghiaccio consigliabili
Orario indicativo 4 / 5 ore
Periodo consigliato Giugno - Settembre
Descrizione Dal parcheggio del rifugio Berni scendere verso nord al ponte che oltrepassa il torrente proveniente dal Lago Bianco al Passo Gavia. Seguire il bel sentiero n°42 che lungamente conduce al piede morenico del ghiacciaio Dosegų. Qui il sentiero si inoltra nella Val Umbrina verso il Bivacco Battaglione Ortles. Seguire adesso il dosso morenico in direzione delle vaste ed imponenti colate glaciali in direzione nord (ometti) fino a mettere piede sulla parte scoperta del ghiacciaio. Risalirne il ripido pendio iniziale in direzione est, sovente ghiacciato, alla destra delle seraccate nel punto pių indicato secondo le condizioni. Giunti al vasto pianoro soprastante voltare a sinistra e risalire in dolce pendenza (dir. Nord) il bel ghiacciaio solitamente ben coperto ad inizio stagione con lo sfondo delle cime del Dosegų a sinistra e del San matteo a destra transitando ai piedi delle pareti nordoccidentali dei monti Villacorna e Mantello. Giunti ai piedi della piramidale Punta San Matteo salire il pendio nevoso posto a ovest della vetta fino ad una caratteristica sella glaciale a destra di un dente roccioso. Seguire adesso la poco marcata cresta ovest del San Matteo aggirando a destra (Sud) un primo risalto roccioso tramite un ripido canalino per poi ritornare in cresta ora larga e piatta (condizioni molto mutate negli ultimi anni, dopo il distacco del seracco Lamar che sosteneva l'elegante cresta nevosa esistente in questo punto). Percorrere ancora qualche metro fino al breve e ripido pendio finale che conduce alla croce di vetta. Discesa per la via di salita.
Valutazione itinerario Ottimo
Commento Bella ascensione effettuabile comodamente in giornata dato l'alto punto di partenza nella stagione estiva dopo l'apertura del Passo Gavia. E' una gita facile e di soddisfazione il cui punto chiave čil superamento del ripido pendio iniziale del ghiacciaio Dosegų, negli ultimi anni sovente in ghiaccio vivo. Itinerario dal dislivello contenuto (1293 m totali) ma con buon sviluppo (15,4 km).

Nella foto la punta San Matteo e il ghiacciaio Dosegų visti dal sentiero d'accesso nei pressi della strada del Gavia.
Itinerario visto 16101 volte
Immagini             

[ Clicca per ingrandire ]
Report collegati
07/09/2014  -  Punta San Matteo, dal rifugio Berni, di oppo63
16/07/2011  -  Punta San Matteo, dal rifugio Berni, di vaio59
27/06/2010  -  Punta San Matteo, dal rifugio Berni, di contebs
30/06/2007  -  Punta San Matteo, dal rifugio Berni, di Domonice