Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Roda del Canal, Via del Bafo
Zona  Veneto - Alpi Feltrine
Partenza  Tessari (150m)
Quota attacco  150 m
Quota arrivo  250 m
Dislivello  100 m
Difficoltà  D / 6a e A0 ( 5b obbl. )
Esposizione  Est
Rifugio di appoggio  Nessuno
Attrezzatura consigliata  Nda, 12 rinvii, anxhe di pi volendo concatenare i tiri.
Orario indicativo 2h
Periodo consigliato Autunno-inverno
Descrizione ACCESSO
Provenendo da sud o ovest uscire ad Affi, alla rotonda imboccare la SS12 Verona, Rivoli, Sant'Ambrogio Valpolicella. Proseguire per la SP11 per Rivoli e, senza entrare in paese, a un semaforo girare a destra in direzione di Brentino Belluno. Proseguire fino a trovare l'indicazione per Tessari sulla sinistra. Attraversare il canale e parcheggiare in ai lati di una stradina subito dopo il ponte a sinistra.

AVVICINAMENTO
Dal parcheggio proseguire verso l'abitato poi prendere una sterrata a sinistra, attraversare il vigneto puntando dritti alle pareti di roccia. Qui abbassarsi di qualche metro per mulattiera. Entrare nel boschetto al secondo ingresso (omino) e salire verso sinistra. Avvicinamento 10 minuti, scritta rossa alla base.

DESCRIZIONE
L1: salire dritti per placca dapprima appigliata poi molto compatta. Spostarsi con passo delicato verso sinistra e puntare a un diedrino fessurato. Superarlo sfruttando la bella orecchia d'elefante pridmseguire poi per rocce appigliate. 20m, 6a, 5c, sosta su golfari.
L2: traversate a sinistra per facile placca, superare uno strapiompino appigliato e poi di nuovo per placca lavorata con gocce. 25m, 5b (5c 1 passo) sosta su golfari.
L3: tiro chiave della via, traverso estetico e di movimento. Traversare a destra prima per placca facile, poi sfruttando delle tacche e un monodito raggiungere un saltino di roccia da superare con passo in discesa. Vincere la gobba e poi traversare di nuovo per rocce molto lavorate fino alla sosta (2 spit). 20m, 6a
L4: salire il diedro per poi spostarsi a sinistra. Proseguire in verticale fino al bosco. Sosta su pianta, 35m, 5a.
L5: salire la facile ma divertente placca a rigole e tasche fino a una pianta dove si trova un singolo pi difficile (V). Poi poi facile fino al bosco sommitale dove sis sota su pianta. 30m, IV

NB: volendo possibile concatenare L1 con L2 e L4 con L5. Tenere presente che vista l'abbondanza di protezioni per concatenare bisogna portare molti rinvii, oppure usare protezioni veloci al posto degli spit, oppure saltare alcuni spit.
DISCESA
Usciti nel bosco tenere leggermente la destra viso a monte fino a incrociare il sentiero che scende dal forte. Dopo alcune centinaia di metri scendere nel bosco per una sorta di impluvio prima boschivo poi ghiaioso fino a raggiungere il vigneto iniziale.
Valutazione itinerario  Discreto
Commento  Chiodarura nuova di vie plasir e mediamente facili, adatte a chi sta muovendo i primi passi su roccia. La spittatura ravvicinata e la roccia ottima. Peccato che le vie del settore siano brevi e vicine alla strada.
Itinerario visto  42456 volte
Immagini             

[ Clicca per ingrandire ]
Report collegati
30/10/2021  -  Roda del Canal, Via del Bafo + via Alalazo , di Orobicando
30/10/2021  -  Via Alalazo + via del Bafo - Roda del Canal (Tessari), di merenderos