Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Serottini, dalla Val Bighera
Zona  Lombardia - Alpi Retiche
Partenza  Vezza d'Oglio (Loc. Grano)
Quota partenza  1270 m
Quota arrivo  2967 m
Dislivello  1750 m
Difficoltà  F
Rifugio di appoggio  Nessuno
Attrezzatura consigliata  Normale da escursionismo
Orario indicativo 5h-5h e 30'
Periodo consigliato Giugno-Ottobre
Descrizione Lasciata l’auto alla frazione di Grano, seguire la stradina ciotolata continuando fino a superare un primo bivio a sx. Proseguire quasi in piano inoltrandosi verso la Val Grande superando alcune baite fino ad un altro bivio. Qui piegare a sx (indicaz. per i Laghi Seroti), salendo su comoda stradina. Seguire poi il sentiero CAI 3 (indicaz. per la Val Bighera). Si risale quindi la Val Paraolo fino ad attraversare un ponticello e si giunge poi alla malga di Val Bighera (ca. 2000m). Ora abbandonare il segnavia CAI 3 che porterebbe al Mortirolo e prendere invece il n. CAI 73 (dir. N), arrivando così al Lago Seroti inferiore(2176m).
Percorrere il suo margine orientale fino ad un bivio. Ignorare la deviazione a dx (“Troj de l’Asen”) e proseguire invece a sx per risalire un ripido pendio erboso. Attraversare un canale franoso sotto una cascata e quindi proseguire diagonalmente a dx. Salire faticosamente con ripidi zig zag lasciando a dx una parete rocciosa, fino ad arrivare a un pianoro erboso in cima a un dosso. Seguendo una labile traccia con bolli bianco-rossi, raggiungere i Laghi Seroti. Costeggiare il lato W del Lago Storto (2700m, il più grande e anche caratteristico per la sua forma), piegare a dx (E) risalendo un piccolo dosso roccioso (omini e segni), portandosi sul lato E del lago. Il Monte Serottini è proprio sopra il lago, facilmente riconoscibile per le enormi antenne presente sulla cima.
Ignorare ora i segnavia e risalire le facili rocce alla sua dx, su enormi blocchi alternati a detriti, senza percorso obbligato, arrivando così faticosamente sul filo di cresta. Seguire la stessa verso sx, inizialmente larga e con poca pendenza, ma che da metà in poi si fa un po' più ripida e con alcune facili roccette da superare, talvolta sul filo altre volte sul versante meridionale (evitare di spostarsi sul versante valtellinese - N, dove la roccia è molto meno sana e più esposta). Un ultimo ripido ma breve muretto roccioso porta in vetta, sulla quale si trova un bruttissimo piccolo edificio con antenne che a stonano parecchio con il bell'ambiente tutt'intorno.
DISCESA: Per l'it. di salita.
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento  Bella montagna che offre una variegata e piacevolissima, prima su strada forestale, poi oltrepassando molti dei tanti Laghi Seroti (una quindicina in tutto), poi ancora su pendii prativi e/o detritici e infine lungo una cresta che non presenta difficoltà salvo qualche breve roccetta esposta. Peccato solo le orribili antenne in vetta!
I laghi Seroti sono di varie dimensioni: il più grande ed elevato è il lago Storto, proprio sotto il M. Serottini. La visione su questi laghi dall'alto è a dir poco spettacolare.
Questo territorio appartiene al Parco Nazionale dello Stelvio, e non è difficile avvistare aquile, stambecchi e addirittura cervi.
N.B.: La Val Bighera è anche raggiungibile dal Passo del Mortirolo, risparmiando 1h e 15’ di cammino e circa 500m di dislivello.

FOTO 1: Il Lago Seroti inferiore visto dall'alto.
FOTO 2: Parte del Lago Storto; si sale a dx del lago fin sopra il dosso roccioso e poi verso sx passando sui tratti innevati a centro foto fin sulla cresta.
FOTO 3: Il tratto finale verso la cima.
Itinerario visto  765 volte
Immagini             

[ Clicca per ingrandire ]
Report collegati
09/10/2021  -  Monte Serottini, dalla Val Bighera, di Fedora